MD06 "A Flower Kollapsed"

by A FLOWER KOLLAPSED

supported by
/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

  • Record/Vinyl + Digital Album

    The Aluminium Series cover is a 10/10 UV printed alluminium sheet, hand numerated , 200 copies, back envelope handmade screenprinting, silver grey colour vinyl 10". Artwork by Matteo Castro

    Includes unlimited streaming of MD06 "A Flower Kollapsed" via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days
    9 remaining

      €12 EUR

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Includes unlimited streaming of MD06 "A Flower Kollapsed" via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days

      €5 EUR

     

  • Full Digital Discography

    Get all 11 MacinaDischi releases available on Bandcamp and save 35%.

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality downloads of MD11 Altri Occhi ci Guardano, MD09 "La Vita Agra", MD08 "ANATOMYAK", MD06 "A Flower Kollapsed", MD07 "Lov Lov Lov", MD01 - split double cd (CD1), MD03 - split 10", MD05 "Le Nozze Chimiche", and 3 more. , and , .

      €5.20 EUR or more (35% OFF)

     

1.
01:27
2.
3.
02:57
4.
03:23
5.
03:20
6.
02:27
7.
03:07
8.
9.
03:45

about

------------------------------ ita

Nuova uscita per l’Aluminium Series di MacinaDischi: il terzo album per gli A Flower Kollapsed. Band di Orsago (Treviso) che già si è ritagliata un suo spazio non solo in Italia grazie ai primi due album e svariati split per molteplici etichette nazionali e non.
In poco meno di mezz’ora questo disco (che prende il nome omonimo dalla band) è il ritratto di una maturità intrapresa dopo 7 anni di attività e dopo aver toccato live quasi ogni stato d’Europa.
Intrecci math-core e impatto noise-rock si susseguono annientando ogni cosa, una violenza verso l’ascoltatore per spronarlo a non sottostare alle regole. Un disco che va al di là della musica.

I testi infatti nascono da riflessioni personali riguardo l'attuale società consumistica capitalistica. In particolare, ci sono riferimenti alla natura (vedi in animal, all nature is my nature, mud, uniformity) intesa come forza generatrice dalla quale deriviamo e dipendiamo e che pertanto, andrebbe tutelata, mentre l'attuale sistema economico, basato sulla ricerca del massimo profitto monetario, ci obbliga invece e vivere in DIS-economia, perpetuando continui sprechi di risorse naturali.
Questo è un disco a fuoco come non mai: costruito minuziosamente in ogni suo passaggio per dargli il valore che merita.

Registrato e prodotto dal loro chitarrista Riccardo Mazza (già in band come Orfanado, Lago Morto, Lettera 22…per far capire l’apertura a vari generi dei componenti) al VidaLoca (Treviso) nel 2011. L’album viene poi masterizzato da Giovanni Versari e vede luce a marzo 2012 in 2 versioni diverse, una per l’ Aluminiun Series di MacinaDischi e un’altra per Shove, entrambi un formato 10”+ cd. Il cd contenuto ha una traccia diversa dal vinile, Poisoned Tissue al posto di Menarè.

L' Aluminium Series ha come copertina una lastra di alluminio da 10/10 stampata in UV, numerata punzonandola a mano, 200 copie , retro busta in PVC lucido antistatico da 37gr serigrafata a mano, vinile 10" color argento (silver grey P877), artwork a cura di Matteo Castro (boss della label Second Sleep).


------------------------------ eng

Macina Dischi "Alluminium Series" releases A Flower Kollapsed's third album. A Flower Kollapsed is an Italian band living in Orsago (Treviso); thanks to the success of their first two albums and to plenty of collaborations with both national and international record labels, they carved out their own space not only in Italy but also abroad.
In a little bit less than half an hour this album which is called like the band itself, is the result of 7 years of activity and live concerts in almost every European country. Mathcore and noise-core impact come one after the other destroying everything, a violence that says to the listener: no rules.
The album goes beyond the simply idea of creating music, in fact the songs are an expression of personal considerations about the consumerism of the contemporary capitalist society.

In particular in the lyrics there are many references to nature, which is seen as a generative force, see for example (animal, all nature is my nature, mud, uniformity). Since we come from nature and we depend on nature for our existence we should protect it, while under today's monetary system, natural resources are exploited for profit. This is a really well-focused album; each track on this album has been carefully crafted in ways that ensure each song reaches its full potential.

Recorded and produced at Vidaloca (Treviso) in 2011, by Riccardo Mazza (the A Flower Kollapsed guitarist, already active in bands like Orfanado, Lago Morto, Lettera 22). The album is then mastered by Giovanni Versari and released in format 10" plus cd, in March 2012. In the cd, the track “Poisoned Tissue” replaces the track “Menarè” which is contained in the vinyl.

The Alluminium Series cover is a 10/10 UV printed alluminium sheet, hand numerated , 200 copies, back envelope handmade screenprinting, silver grey colour vinyl 10". Artwork by Matteo Castro ( boss of Second Sleep records).

credits

released March 1, 2012

< Riccardo Mazza – guitar
< Carlo Fellet – voice
< Andrea De Longhi – bass
< Matteo Mazza – drums

tags

license

about

MacinaDischi Padua, Italy

Questa è un'etichetta che si basa su poche uscite curate e pensate sperando che diano stimoli nel sentirle, toccarle, gustarle...

Facciamo semplicemente i dischi che noi stessi vorremmo comprare, niente di più.

Non c'è una continuità temporale precisa, quando abbiamo in mano qualcosa che ci eccita estremamente la facciamo uscire se ne abbiamo la possibilità economica e il tempo.

MD
... more

contact / help

Contact MacinaDischi

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Maimed
1- MAIMED

Screams of damned,
ask forgiveness
(the) echo of despair, echoes in space,
Run man, faster,
the beast showed…its jaws,
Run man, faster,
the beast wishe your meat, your blood ...
cries of a child in pain
cries of a child,
dead bies (contrazione di bodies),
dead maimed
the torment becomes ubiquitous.


1- MAIMED

Urla di dannati
chiedono perdono
eco di disperazione, echi nello spazio,
Corri uomo, più in fretta,
la belva ha mostrato…le sue fauci,
Corri uomo, più in fretta,
la bestia desidera la tua carne, il tuo sangue…
grida di un bambino dolorante,
grida di un bambino,
corpi morti
corpi mutilati
lo strazio diventa onnipresente.
Track Name: All nature is my nature
2- ALL NATURE IS MY NATURE

blow the wind, blow the wind cold, cold freezes the firs
(the) sun and his diffraction, diffraction,
diffraction creates rainbows (X2)
all nature comes precious
all nature is my nature and goes…
where there’s cement there were rivers and …
my childhood, my childhood,
has been erased, has been erased
the time of suffering, is coming
the time of anguish, is getting(X2)
more close(X4) the distruction


2- ALL NATURE IS MY NATURE

soffia il vento, soffia il vento freddo, il freddo gela gli abeti
(il) sole e la sua diffrazione,
diffrazione, diffrazione crea arcobaleni (X2)
tutta la natura diventa prezioso
tutta la natura è la mia natura e va ...
dove c'è il cemento ci sono stati fiumi e ...
la mia infanzia, la mia infanzia,
è stata cancellata, è stato cancellata
il tempo della sofferenza, è in arrivo
il tempo di angoscia, è sempre (X2)
più vicino (X4) la distruzione
Track Name: Mud
3- MUD

I feel olid bitumen, I feel his smell,
his scorching heat invest me, invest my face.
Scratching the ground, I want the mud under my fingernails,
I want to touch the rot because there,
is where,
life is born.
I want to feel the rough and the dirt
because they are real,
because are part of me and make me appreciate
the nature, appreciate
Consequences of feeling alive,
when the muscles contract under tough skin and the breath melts,
Consequences of feeling alive,
when the muscles contract under tough skin
and finally I feel mine.


3- MUD

Sento il fetido bitume, sento il suo odore,
il suo calore rovente investirmi,
investire il mio il viso
Graffio il terreno, voglio il fango sotto le unghia,
voglio toccare la putrefazione
perché è li che nasce la vita.
Voglio sentire lo sporco, il ruvido,
perché sono sinceri,
perché sono parte di me
e mi fanno apprezzare la natura,
mi fanno apprezzare
Conseguenze di sentirsi vivi,
quando i muscoli si contraggono sotto la dura pelle
e il respiro si scioglie,
Conseguenze di sentirsi vivi,
quando i muscoli si contraggono sotto la dura pelle
e finalmente mi sento mio.
Track Name: Revolt
4- REVOLT

Stop to walk, try to count
how many
steps you’ve done until right now,
obviously too many
break your chains, leave (the) slavery (x2)
I’m still, I’m still…I’m suffering…
Get you forward,
Get away, Get you forward
Do not forget (the) torture you’d felt
Do not forget, (when) masters will (be) dead
Your masters forever will be dead!


4- REVOLT

Smetti di camminare, cercare di contare quanti
passi hai fatto fino ad ora, ovviamente troppi
rompi le tue catene, abbandona (la) schiavitù (x2)
sto ancora, sto ancora ... sto soffrendo ...
fatti avanti,
Vattene via, fatti avanti
Non dimenticare le torture che hai subito
Non dimenticare, quando i padroni saranno morti
I tuoi padroni per sempre saranno morti!
Track Name: Uniformity
5- UNIFORMITY

Observing the destruction, we’re erasing our memories
Observing the destruction, we’re erasing our history
Everything is becoming the same
so we can feel more quiet.
are we made for this? (x2)
Everything
is becoming the same,
is becoming the same everywhere
Control the minds, suppress the feelings,
Control the minds, let the oblivion(X2)
are we made for this? (X2) I do not think so.
Total uniformity (x2) while
Diversity
is richness:
oeans made by seas, seas made by rivers,
freedom, freedom, freedom, freedom


5- UNIFORMITY

Osservando la distruzione, stiamo cancellando le nostre memorie
Osservando la distruzione, stiamo cancellando la nostra storia
Tutto sta diventando lo stesso, così ci sentiamo più tranquilli.
siamo fatti per questo?
Tutto sta diventando lo stesso, sta diventando lo stesso in ogni luogo.
Controllare le menti, reprimere i sentimenti,
controllare le menti, permettere l’oblio
Siamo fatti per questo?siamo fatti per questo?io non credo.
Uniformità totale, mentre diversità è ricchezza.
oceani fatti di mari, mari fatti di fiumi, la libertà.
Track Name: Details
6- DETAILS

My details, how sucks the world today,
guess we’ll not have another sunday,
what i’m saying,
i’m saying to free our demons again (X2)
ready’s my sword to decapitate,
ready to transfix their bodies
flowing their blood on my fingers(x2)
comes the joy, here we go
comes the joy, let it goes
comes…through…these…all my details


6- DETAILS

I miei dettagli, osservando quanto fa schifo il mondo di oggi,
immagino che non avremo un'altra domenica,
quello che sto dicendo, sto dicendo di liberare i
demoni di nuovo (X2)
pronta è la mia spada per decapitare,
pronto a trafiggere i loro corpi
scorre il loro sangue sulle mie dita (x2)
arriva la gioia, ci siamo
arriva la gioia, lasciala andare
arriva...attraverso...tutti…questi miei dettagli
Track Name: Animal
7- ANIMAL

My details, how sucks the world today,
guess we’ll not have another sunday,
what i’m saying,
i’m saying to free our demons again (X2)
ready’s my sword to decapitate,
ready to transfix their bodies
flowing their blood on my fingers(x2)
comes the joy, here we go
comes the joy, let it goes
comes…through…these…all my details


7- ANIMAL

Respirando
tutto il giorno
il profumo di…
tu eri il polline degli alberi,
Respirando
tutto il giorno
il profumo di…
tu eri l’umidità del prato
Sono un animale
striscio tra le foglie
tra gli aghi
UOOOO
Sono un animale
striscio tra le cortecce
tra i rami morti.
UOOOO
Sono un animale
striscio tra le foglie
tra gli aghi
UOOOO
Nessun albero…nessun albero mi sta parlando
ma io sto parlando ad ognuno di loro.
Sto strappando il muschio con queste mani, con queste mani, con queste mani
le pietre sbriciolano, calpesto la terra,
nuvole scure dichiarano il loro
Track Name: Poisoned Tissue
8- POISONS TISSUES (cd version)

Anxiety chokes me and (it) push against the chest from inside.
I breathe but air doesn't go down beyond trachea: no oxygen to my blood poisoned.
Pupils open, violently the light comes into my head and the brain burns.
I try to speak but tongue doesn't get orient on palate; from mouth not decipherable cries come out.
My insecticide blood corrodes my veins and poisons tissues and poisons tissues and poisons tissues.


8- POISONS TISSUES (cd version)

L’angoscia mi soffoca e preme da dentro contro il petto.
Respiro ma l’aria non scende oltre la trachea:
niente ossigeno per il mio sangue avvelenato.
Le pupille si aprono,
la luce entra nella mia testa violentemente e il cervello brucia.
Provo a parlare ma la lingua non si orienta nel palato,
dalla bocca escono lamenti non decifrabili.
Il mio sangue insetticida, corrode le vene
e avvelena i mieitessuti, e avvelena i miei tessuti,
e avvelena i miei tessuti.
Track Name: Hollow Men
9- HOLLOW MEN

Greedy filthy men,
filthy nasty men(X2)
unscrupulous,
greedy filthy men,
filthy nasty shitty fucked men
without ideals
with false laws of crowd
with false laws
get rid from ideology!
prophets of lies(X4)
guiding the rhetoric of
of a useless waste
‘cause it's useful for them
hollow men hollow men
money, obey
pollutes me…
completely
hollow men, rich by anything, prophets of lies,
guiding the rhetoric of useless waste
shitty men, ignorant, arrogant.


9- HOLLOW MEN

avidi uomini sporchi,
lerci uomini schifosi (X2)
senza scrupoli,
avidi uomini sporchi,
fottuti uomini di merda scopata, lerci schifosi
senza ideali
con le leggi false di folla
con le leggi false
liberarsi dall'ideologia!
profeti di bugie (X4)
guidare la retorica della
di un inutile spreco
'Perchè è utile per loro
uomini vuoti, uomini vuoti
denaro, obbedire
inquinami...completamente
gli uomini vuoti, ricco da nulla, profeti di menzogna,
guidare la retorica di rifiuti inutili
uomini di merda, ignoranti, arroganti.